La struttura di Direzione gestisce e presidia funzioni trasversali e comuni a tutta l’organizzazione; ha il compito di indirizzare e coordinare la definizione degli obiettivi, fornire linee guida ed indirizzi, supportare le funzioni di programmazione, monitoraggio e controllo delle attività, garantire il necessario supporto alle scelte ed alle azioni intraprese.

Nominativo

Profilo funzionale

Prof. Paolo Farina

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dirigente scolastico

Il dirigente scolastico assicura la gestione unitaria dell’istituzione, ne ha la legale rappresentanza, è responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio. Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali scolastici, spettano al dirigente scolastico autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane.
In particolare il dirigente scolastico organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia formative ed è titolare delle relazioni sindacali.
Nell’esercizio delle proprie competenze il dirigente scolastico promuove gli interventi per assicurare la qualità dei processi formativi e la collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio, per l’esercizio della libertà di insegnamento, intesa anche come libertà di ricerca e innovazione metodologico-didattica, per l’esercizio della libertà di scelta educativa delle famiglie e per l’attuazione del diritto all’apprendimento da parte degli alunni.
Nell’ambito delle funzioni attribuite alle istituzioni scolastiche, spetta al dirigente l’adozione dei provvedimenti di gestione delle risorse e del personale Nello svolgimento delle proprie funzioni organizzative e amministrative il dirigente può avvalersi di docenti da lui individuati, ai quali possono essere delegati specifici compiti, ed è coadiuvato dal Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi (D.S.G.A.), che sovrintende, con autonomia operativa, nell’ambito delle direttive di massima impartite e degli obiettivi assegnati, ai servizi amministrativi ed ai servizi generali dell’istituzione scolastica, coordinando il relativo personale.
Il dirigente presenta periodicamente al consiglio di istituto motivata relazione sulla direzione e il coordinamento dell’attività formativa, organizzativa e amministrativa al fine di garantire la più ampia informazione e un efficace raccordo per l’esercizio delle competenze degli organi della istituzione

Collaboratori del Dirigente scolastico

Nominativo

Profilo funzionale

Prof. Matteo Muolo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1° Collaboratore del Dirigente Scolastico con funzione di Vicario

Collaborazione con il Dirigente Scolastico per il buon andamento di tutte le attività d'Istituto, con particolare riferimento a quanto sottoelencato:

  • la programmazione dell’orario di servizio del personale docente, l’articolazione dell’orario del lavoro, nonché le modalità di accertamento del suo rispetto;
  • raccolta di richieste e segnalazioni di inconvenienti e difficoltà;
  • rappresentanza della Scuola, in assenza del Dirigente Scolastico.

Prof. Domenico Ruta

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2° Collaboratore del Dirigente Scolastico

Collaborazione con il Dirigente Scolastico per il buon andamento di tutte le attività d'istituto, con particolare riferimento a quanto sottoelencato:

  • aggiornamento modulistica orari lezioni dei PES, raccolta e tabulazione dati dei PES, ecc.;
  • raccolta di richieste e segnalazioni di inconvenienti e difficoltà;
  • verbalizzazione sedute del Collegio docenti;
  • gestione sito web.

Gruppo di lavoro per progetti

 

Nominativo

Profilo funzionale

Prof. Paolo Farina (DS)

Coadiuvare il Dirigente Scolastico e supportarlo nel lavoro di organizzazione, di progettazione, di coordinamento per i progetti di valorizzazione della valenze educative del territorio, nelle reti interistituzionali e nelle manifestazioni formative e Istituzionali della scuola.

  • Cordinare le varie iniziative progettuali;
  • Valutare gli andamenti sui corsisti;
  • Selezionare gli alunni;
  • Supportare il D.S.G.A. nell’espletamento delle pratiche.

Dott. Pasquale Soldo (DSGA)

Prof. Matteo Muolo

Prof. Gaetano Nugnes

Prof.ssa Maria Rosaria Sciascia

Prof. Monica Fornelli

Sig. Giuseppe Di Molfetta (AA)